Image

Buongiorno cari lettori

Un anno fa l’azienda fu distrutta. Adesso si riparte alla grande con uno stabilimento, tre nuove linee e una grande festa. È questa l’impresa per come la intendiamo noi.

Il contesto nel quale ci muoviamo non è però quello della Roncadin appena citato. L’Italia resta un Paese dove la gente non paga le tasse e evade l’Iva. Qui le ultime novità.

A parziale consolazione, sembra che ce la caviamo meglio con le spese sanitarie.


Un aggiornamento sull’attività politica del governo è necessario. Lo scambio tasse-pensioni va avanti, con il ministro Tria che funge da argine all’avanzata delle richieste.

Come vanno a finire le grandi inchieste sulle quali sovente si fanno grandi titoli? Ce n’è una che prometteva faville e che si avvia mestante sul binario morto. È l’Aussa Corno, qui potete trovare la notizia.


Di cosa si parla oggi? Del tempo che fa, naturalmente. Pioverà e a Pordenonelegge hanno già aperto l’ombrello (vi aspetto domenica mattina al teatro Verdi con Lilli Gruber).


CONSIGLIO DI LETTURA

Una storia che le vale tutte. I tifosi strangolati sotto, sopra e in mezzo. Se siete tifosi un abbonamento tv non vi basta. Qui i conti della nostra redazione sportiva.

Buona giornata

om

Condividi la Bussola 

Condividi su Facebook
 
Twitter
 
E-Mail
 

Hai ricevuto la Bussola da un amico? Iscriviti

Noi Messaggero Veneto
Ricevi questa newsletter perché sei iscritto a Noi messaggero Veneto

e hai prestato a Gedi Digital Srl, società controllata dal gruppo GEDI,
il consenso al trattamento dei dati per sé o nell’interesse della altre società del gruppo GEDI.

 

Se desideri cancellarti dal servizio e non ricevere più la newsletter clicca qui