Image

Buonasera [u1givenname],

Ecco cosa è successo oggi a Treviso e non solo



a cura di Fabiana Pesci

 

LA NOTIZIA DEL GIORNO

Image

Investiti sulle strisce mamma e due bimbi: uno è gravissimo

Una donna e i suoi duebambini sono stati investiti mentre stavano attraversando le strisce pedonali in via Castellana a Montebelluna. Ad avere la peggio è stato il bambino più piccolo, che ha 18 mesi. E' stata trasferito in ospedale a Treviso in elisoccorso in gravi condizioni. Anche la mamma è in condizioni critiche  Sul posto le forze dell'ordine e i soccorritori. L'incidente si è verificato poco dopo mezzogiorno. La donna era in bicicletta

 

L'ARTICOLO

 

 

COSA È SUCCESSO OGGI

Image

Evade dai domiciliari e se ne vanta su Facebook: pregiudicato ri-arrestato

 

Accusato di maltrattamenti alla moglie, di aver pestato un cameriere, detenuto ai domiciliari, era scappato in Albania con tanto di selfie postato su Facebook in barba all'Italia.  «A quest’ora domani sarò in Albania» , aveva scritto. Dopo mesi di indagini i carabinieri di Mogliano lo hanno riacciuffato

 

 L'ARTICOLO

 

Pusher di Treviso ingoia ovuli di cocaina: arrestato, ricoverato e purgato

 

I carabinieri di Treviso e Villorba, nel pomeriggio di ieri hanno portato a termine un’attività d’indagine sul traffico di stupefacenti che ha portato all’arresto del cittadino nigeriano di 36 anni

 

L'ARTICOLO

 

Un trevigiano su quattro frequenta ancora i negozi di vicinato

 

Il consumatore medio del trevigiano si rivolge agli esercizi di piccole dimensioni o ai mercati rionali alla ricerca di prodotti locali o Made in Italy di alta qualità

L'ARTICOLO

 

 

DALLA REGIONE

Image

Lo spreco del Centro Protonico: «L’ex dg Padoan risarcisca 3,7 milioni»

 

Quasi quattro milioni di euro da risarcire alla sanità pubblica. È la somma chiesta dalla Procura della Corte dei Conti al direttore generale dell’ex Usl 12 Veneziana Antonio Padoan e a due suoi manager per il danno causato da uno dei project della sanità veneta, quello per la realizzazione del Centro Protonico dell’ospedale di Mestre

L'ARTICOLO

 

 
 

LA BUONA NOTIZIA

Image

I ragazzini di Casale sul Sile contro bestemmie e inciviltà

 

Che sia al bar, a scuola, sul luogo di lavoro, in un campo sportivo o semplicemente per strada, i veneti da sempre si contendono con i toscani lo scettro della scurrilità in fatto di imprecazioni blasfeme. Ed è proprio a questa non proprio edificante abitudine che i giovani dell’istituto comprensivo di Casale sul Sile hanno voluto dedicare uno dei dieci messaggi della loro campagna “per il rispetto delle regole e del senso civico”

 

L'ARTICOLO

 

 

segui la Tribuna di Treviso su

 
Facebook
 
Twitter
 
YouTube
 

Ricevi questa newsletter perché sei iscritto a Noi Tribuna di Treviso 

e hai prestato a Gedi Digital Srl, società controllata dal gruppo GEDI,
il consenso al trattamento dei dati per sé o nell’interesse della altre società del gruppo GEDI.


 Se desideri cancellarti dal servizio e non ricevere più la newsletter clicca qui